Pubblicato in: ARAWORD, JCLIC, LETTURA, Senza categoria

JCLIC E ARAWORD

coco PROVALINK AMICO DI CEDRI

Attività di linguistica (lettura e ricostruzione frasi), per la scuola dell’infanzia e la prima elementare, con una breve storia, scritta in CAA, sull’amicizia tra il draghetto Cedri e il suo amico  Coco con ricostruzione delle frasi della storia.

cedrinoLINK DOVE ABITA CEDRII

Attività di linguistica (lettura e ricostruzione frasi), per la scuola dell’infanzia e la prima elementare, con una breve storia, scritta in CAA, su dove abita il draghetto Cedri, con ricostruzione delle frasi della storia.

 

 

Annunci
Pubblicato in: gruppo di ricerca sulla lettoscrittura, LETTURA, LINGUISTICA, MATERIALI PER LABORATORI, SCUOLA DELL'INFANZIA DI CASTELLO D'ANNONE, SCUOLE DELL'INFANZIA

LETTURA SPONTANEA “DAL VERO”

ATTIVITA’: presentazione a 10 bambini (5 maschi e 5 femmine) di scatole e involucri di pasta,biscotti e generi alimentari di uso comune con la richiesta, dopo un’osservazione iniziale, di leggere le varie scritte presenti sulle confezioni
TEMPI: circa 20/25 minuti per la lettura di 10 confezioni

CONVERSAZIONE
INS. allora guardate un po…questo che cos’è (scatolone della raccolta differenzita per la carta dove all’interno c’erano le scatole)
LORENZO: è un cestino
RICCARDO : è un cestino dell’immondizia
INS : ma noi cosa li dentro cosa ci buttiamo?
ENRICO: la carta
TUTTI INSIEME: la carta
INS: allora secondo voi qui che cosa c’è scritto?
RICCARDO: si butta carta
LORENZO: cestino
INS. Oppure cosa ci può essere scritto?solo?
LORENZO: carta
INS: andiamo a vedere cosa ho nascosto dentro…abbiamo portato un po di scatoline e adesso proviamo a leggere quello che c’è scritto sopra le scatoline e ognuno mi dice il suo pensiero….ok?vediamo la prima… (scatola di pasta barilla – stelline)
LORENZO E RICCARDO: sono le stelline
INS: allora lollo cosa c’è scritto secondo te?
LORENZO : stelline
e invece questa parola bianca e rossa cosa può esserci scritto? Continua a leggere “LETTURA SPONTANEA “DAL VERO””

Pubblicato in: gruppo di ricerca sulla lettoscrittura, LETTURA, LINGUISTICA, SCUOLA DELL'INFANZIA DI CASTELLO D'ANNONE, SCUOLE DELL'INFANZIA, Senza categoria

SCRITTURA SPONTANEA DEL TITOLO DI UN LIBRO: GUIZZINO

Questo lavoro è stato svolto dal gruppo dei piccoli, 3 anni, ai quali è stata proposta un’attività che secondo il nostro parere li ha coinvolti molto.

Abbia mo raccontato la storia di “Guizzino” un pesciolino nero che viaggia per il mare e vive numerose avventure. I bimbi poi per i mesi successivi hanno realizzato il loro libro utilizzando per ogni pagina diverse tecniche e materiali.

Tramite una conversazione guidata di gruppo (20 bambini circa), siamo arrivati alla conclusione che per terminare il libro fosse necessario costruire una copertina.

La copertina necessita quindi, a detta dei bambini, del titolo, del disegno del pesciolino e del nome dell’autore del libro. Così ogni bambino ha creato la sua copertina nella quale ha scritto in maniera spontanea il titolo. (i bambini hanno deciso che il titolo sarebbe stato “La storia di guizzino”)

L’attività successiva è stata poi quella di ricreare tramite una spugna la sagoma del pesciolino e l’ultima attività è stata quella di utilizzare la “scrittura dei grandi”.

L’insegnante ha scomposto in lettere la scritta, i bambini hanno colorato le letterine e le hanno incollate guardando un modello dato sulla copertina cercando di rispettare l’ordine delle lettere

Pubblicato in: gruppo di ricerca sulla lettoscrittura, LETTURA, LINGUISTICA, SCUOLA DELL'INFANZIA DI CISTERNA D'ASTI, SCUOLE DELL'INFANZIA

A CISTERNA C’E’…

I bambini di 5 anni hanno partecipato ad un progetto di continuità insieme ai bambini delle classi prima e seconda della scuola primaria di Cisterna. Le classi hanno ricercato i luoghi  di  ritrovo di Cisterna;  sia quelli di un tempo (utilizzati dai nonni e dai genitori degli alunni), sia quelli dei nostri giorni. Come attività  finale i bambini dei due ordini di scuola hanno realizzato un cartellone raffigurante il paese. Le maestre hanno scritto a computer i nomi delle vie, piazze e monumenti, da attaccare sul cartellone ed hanno proposto ai bambini di 5 anni di leggere le scritte e di collocarle al posto giusto sul cartellone. I bambini in gruppo hanno iniziato a leggere le singole lettere per poi leggere le parole intere.

Il video documenta l’attività di lettura:

Pubblicato in: gruppo di ricerca sulla lettoscrittura, LABORATORI, LETTURA, SCUOLA DELL'INFANZIA CAGNI, SCUOLE DELL'INFANZIA

LEGGIAMO LA STORIA DI… “IL LUPO CHE VOLEVA ESSERE UNA PECORA”

Trascrizione dell’attività di lettura.

(Attività didattica svolta con nove bambini di 5 anni e due di 4 anni).

L’insegnante mostra ai bambini il libro e pone loro alcune domande.

INS: Che cos’è la prima cosa che si vede in un libro?

BAMBINI IN CORO: Il lupo

GIULIA: La copertina

INS: Secondo voi, di cosa parla questo libro?

BAMBINI IN CORO: un lupo che guarda le nuvole

INS: A voi è mai capitato di guardare le nuvole

BAMBINI IN CORO: No

INS: A Nessuno di voi?

FRANCESCA: Io si, le ho viste le nuvole

BAMBINI IN CORO: Anche io, anche io

INS: Io faccio sempre il gioco di indovinare a che cosa assomigliano. Ieri per esempio ho visto una nuvola a forma di tartaruga. Quindi abbiamo detto che questo libro parlerà di…?

BAMBINI IN CORO: Un lupo

INS: Un lupo che….?

IGLI: Guarda le nuvole

GIULIA: Mica sta guardando con fantasia le nuvole?

INS: Mah, chi lo sa!…Scopriamolo leggendo la storia?

BAMBINI IN CORO: Siiii!! Continua a leggere “LEGGIAMO LA STORIA DI… “IL LUPO CHE VOLEVA ESSERE UNA PECORA””

Pubblicato in: gruppo di ricerca sulla lettoscrittura, LETTURA, LINGUISTICA, SCUOLA DELL'INFANZIA DI CISTERNA D'ASTI, SCUOLE DELL'INFANZIA

LEGGIAMO LE SCRITTE NELL’AULA

TRASCRIZIONE DELL’ATTIVITA’  DI LETTURA

Ai bambini è stata proposta una “caccia al tesoro”.

In un primo tempo sono stati divisi a piccoli gruppi di due o tre ma l’intesa era che tutti insieme formavano un’unica squadra pertanto ci si poteva aiutare reciprocamente.

A turno dovevano provare a leggere come erano capaci il bigliettino che avevano ricevuto ed andare ad attaccarlo sull’oggetto corrispondente, all’interno della stanza.

A ROBERTA e UMBERTO viene dato un biglietto con scritto PORTA : UMBERTO leggendo il biglietto legge una lettera alla volta P O R “por por” poi rilegge una lettera per volta P O R T A infine dice: “porta” e si dirigono ad appiccicare il biglietto sulla porta in aula.

A SIMONE e LETIZIA viene dato un biglietto con scritto TAVOLINO BIANCO. Simone che sa già leggere in un attimo legge ”tavolino bian bian bianco” Continua a leggere “LEGGIAMO LE SCRITTE NELL’AULA”

Pubblicato in: gruppo di ricerca sulla lettoscrittura, LETTURA, LINGUISTICA, SCUOLA DELL'INFANZIA DI CISTERNA D'ASTI, SCUOLE DELL'INFANZIA, Senza categoria

GLI ANIMALI DELLA FATTORIA

REGISTRAZIONE LETTURA

(i bambini vengono invitati a leggere le frasi e le parole, scegliendo il foglio. LE PAROLE TRA PARENTESI SI RIFERISCONO ALLA PAROLA LETTA DAL BAMBINO O DALLA BAMBINA DOPO LA SCANSIONE DELLE SINGOLE LETTERE)

  1. Ora leggiamo questa storia che si intitola: GLI ANIMALI DELLA FATTORIA

Anna. I -n u -n -a f-a –t-t -o -r –i-a c’-e –r- a -n -o t-a –n- t-i a -n –i-m -a –l- i,

u-n-a c-h-i-o-c-ci-a c-o-n t-a-n-t-i p-u-l-c-i-n-i. (LEGGE LE SINGOLE LETTERE)

M. Anna hai capito cos’hai letto?

Anna: no

Nadia. Nella fattoria.

M. Come si chiama la mamma dei pulcini? Continua a leggere “GLI ANIMALI DELLA FATTORIA”